CHI SONO E CHE FANNO

Quante sono le persone con sindrome di Down?

In Italia ogni 1.200 bambini che nascono, 1 ha la sindrome di Down.

Secondo alcune ricerche, in Italia ci sono circa 38.000 persone con la sindrome di Down e la maggior parte ha più di 25 anni.

Che cosa possono imparare le persone con sindrome di Down?

La presenza del cromosoma numero 21 in più fa sì che le persone con la sindrome di Down facciano un po’ di fatica a fare le cose che si fanno tutti i giorni e che si imparano a scuola.

Questo perché il cromosoma in più rallenta la loro crescita e rende tutto un po’ più difficile… ma non impossibile!

Le persone con sindrome di Down possono fare quasi le stesse cose che fanno gli altri, solo con più fatica e mettendoci più tempo.

Lo sviluppo (cioè la crescita) di un bambino con la sindrome di Down avviene infatti più lentamente, ma nello stesso modo degli altri bambini.

I bambini con sindrome di Down fanno le stesse cose degli altri bambini: camminare, parlare, correre, giocare, andare a scuola, imparare a leggere e a scrivere, stare con gli amici.

A volte ci mettono più tempo.

Le persone con sindrome di Down sono però tutte diverse tra loro e hanno bisogno di aiuti diversi.

La maggior parte raggiunge un buon livello di autonomia personale.

Impara a curare la propria persona (lavarsi, vestirsi, ecc.), a cucinare, a uscire e fare spese da soli, fare sport, frequenta gli amici, ha un fidanzato o una fidanzata.

Molte persone con la sindrome di Down da adulti imparano un mestiere e trovano un lavoro, svolgendolo bene.

Insomma, le persone con sindrome di Down sanno fare molte cose e ne possono imparare molte altre.

Perché queste possibilità diventino realtà è importante che tutti imparino a conoscerle, ad aiutarle nel modo giusto e ad avere fiducia nelle loro capacità… che sono tante.

Luoghi comuni sulle persone con sindrome di Down