Print Friendly, PDF & Email

Dopo la pausa imposta dal lockdown, nel mese di settembre sono ripartire le attività previste dal progetto “Lavoratori domani“, promosso da AIPD Nazionale e finanziato dalla Fondazione Terzo Pilastro Internazionale. Il progetto, della durata di 12 mesi, era stato avviato nel gennaio di quest’anno ma, a causa dell’emergenza Covid-19, ha inevitabilmente interrotto per alcuni mesi le azioni previste dal programma e impostato una riorganizzazione del calendario.

Il progetto coinvolge le sezioni AIPD di Caserta, Catania, Foggia, Gallura e Teramo. Le attività sono finalmente riprese, in particolare l’organizzazione e l’avvio dei percorsi di orientamento locali (sono previsti 10 incontri, 2 al mese, tra ottobre e febbraio, oltre ad un incontro di presentazione del progetto alle famiglie e di pre-orientamento per i giovani con sindrome di Down partecipanti). Le prime sezioni che hanno iniziato col 1° incontro sono state AIPD Teramo, con l’appuntamento “Conosciamoci meglio” che si è svolto il 9 ottobre e AIPD Caserta, con l’incontro del 15 ottobre.