Print Friendly, PDF & Email

Per Chiara Manganozzi e Laura Mangialardo, giovani con sindrome di Down dipendenti del Comune di Roma, il lavoro non si è mai interrotto nonostante l’emergenza Covid-19.

Essendo le loro mansioni compatibili con lo svolgimento da remoto, le due giovani- il cui inserimento è stato promosso e seguito dal SIL dell’AIPD Sezione di Roma – hanno infatti continuato a lavorare da casa, in modalità smartworking.