Print Friendly, PDF & Email

Finanziato dalla Commissione Europea, nel quadro del programma Erasmus+, azione chiave 2, Partenariati Strategici nel settore Istruzione e Formazione, scambio di buone pratiche.
Ente promotore è il Consorzio Ro.Ma, AIPD collabora al progetto come partner, insieme a: International Consulting & Mobility Agency (Spagna), Stowarzyszenie na Rzrcz Rozwoju Spolecznosci Wiejskiej Gminy Przygodzice (Polonia), Cap Ulysse (Francia), European Education & Learning Institute (Grecia), EfVET (Belgio).

Obiettivo generale: promuovere l’inclusione sociale e facilitare la transizione al mercato del lavoro delle persone con disabilità intellettiva, grazie al loro coinvolgimento nelle mobilità transnazionali.

Le attività sono iniziate a settembre 2020, esclusivamente in modalità da remoto, e proseguiranno fino a fine agosto 2022 (a causa della pandemia da Covid-19 non è escluso un posticipo del termine del progetto).

Obiettivi specifici:
– definire una serie di standard e strumenti per i percorsi di mobilità transnazionale di persone con disabilità intellettiva;
– aggiornare le competenze del personale delle Agenzie di Formazione Professionale nella progettazione di progetti di mobilità transnazionale;
– promuovere il coinvolgimento delle persone con disabilità intellettiva nei percorsi di mobilità transnazionale basati su esperienze di formazione professionale;
– sensibilizzare i manager, gli operatori, le ONG e le famiglie delle persone con disabilità intellettiva e le aziende che ospitano i tirocinanti;
– promuovere la collaborazione tra le agenzie di Formazione Professionale, aziende che accolgono e ONG per la progettazione reciproca di opportunità di mobilità transnazionale.

Azioni:
PR.E.S.T.O. si prefigge di introdurre un’opportunità di formazione unica per i progettisti della Formazione Professionale utilizzando, migliorando e integrando le competenze dei partner nei settori della mobilità, della formazione e dell’inclusione sociale delle persone con disabilità intellettiva. In più, di si prefigge coinvolgere le persone con disabilità intellettive in progetti di mobilità internazionale attraverso:
– elaborazione di linee guida e strumenti per supportare gli enti che progettano e seguono la realizzazione di esperienze di mobilità transnazionale per le persone con disabilità intellettiva;
– elaborazione di contenuti e materiali/strumenti del Corso di formazione PR.E.S.T.O., indirizzato agli operatori impegnati nelle mobilità transnazionali;
– sperimentazione del corso di formazione PR.E.S.T.O. rivolto ai professionisti che progettano e seguono le esperienze di mobilità transnazionale;
– progettazione e organizzazione di mobilità “miste” per gli studenti, con il coinvolgimento di persone con disabilità intellettiva in progetti di mobilità internazionale;
– realizzazione di un video sul tema.

Per maggiori informazioni, è possibile consultare:
– il sito dedicato https://www.euprojectpresto.eu/
– la pagina facebook https://www.facebook.com/EUprojectPRESTO
o scrivere all’indirizzo email info@projectpresto.eu
Aggiornamenti sull’avanzamento delle attività sono disponibili anche nella newsletter dedicata, pubblicata sul sito di Consorzio Ro.Ma.