Print Friendly, PDF & Email

Progetto presentato aderendo al bando pubblico  promosso dal Dipartimento per le politiche della famiglia, finalizzato alla promozione di “interventi progettuali, anche sperimentali e innovativi, di educazione non formale e informale e di attività ludiche per l’empowerment dell’infanzia e dell’adolescenza“.

Il progetto, della durata di sei mesi in avvio nel gennaio 2021, è stato ammesso a finanziamento con punteggio di 82/100

L’iniziativa prevede il coinvolgimento di piccoli gruppi di preadolescenti con sindrome di Down in attività di esplorazione del proprio territorio e del suo patrimonio culturale e artistico.

Le sezioni AIPD che parteciperanno con i loro giovani sono Belluno, Brindisi, Campobasso, Caserta, Catanzaro, Frosinone, Latina, Potenza, Trento.

Avanzamento dei lavori:
– 23 febbraio 21: Progetto “La mia casa è il mondo”, al via le attività preparatorie